• Juventus Club Ancona
  • Juventus Club Ancona
  • Juventus Club Ancona
  • Juventus Club Ancona
  • Juventus Club Ancona
  • Juventus Club Ancona
  • Juventus Club Ancona
  • Juventus Club Ancona
  • Juventus Club Ancona
  • Juventus Club Ancona
  • Juventus Club Ancona
  • Juventus Club Ancona
  • Juventus Club Ancona
  • Juventus Club Ancona
  • Juventus Club Ancona
  • Juventus Club Ancona
  • Juventus Club Ancona
  • Juventus Club Ancona
  • Juventus Club Ancona
  • Juventus Club Ancona
  • Juventus Club Ancona
  • Juventus Club Ancona
  • Juventus Club Ancona
  • Juventus Club Ancona
  • Juventus Club Ancona
  • Juventus Club Ancona
  • Juventus Club Ancona
  • Juventus Club Ancona
  • Juventus Club Ancona
  • Juventus Club Ancona
  • Juventus Club Ancona
  • Juventus Club Ancona
  • Juventus Club Ancona
  • JUVENTUS CLUB DOC
  • TESSERA DEL TIFOSO
  • INVIO GADGET AI SOCI
  • PRENOTAZIONI BIGLIETTI

Juventus Club DOC

Lo Juventus Club Ancona è riconosciuto dalla Juventus FC in quanto OFFICIAL FAN CLUB.

Tenetevi in contatto con noi tramite i recapiti telefonici dei nostri Responsabili:

STEFANO VEROLI - Presidente - (333 6728077)

e, per i biglietti e le Trasferte, GUIDO SAMA (368 7375607)

o tramite la nostra casella di posta:   info@juventusclubancona.com

 

TESSERA DEL TIFOSO

 

 

INVIO MATERIALE AI SOCI

PRENOTAZIONI CHAMPIONS LEAGUE

PARMA - JUVENTUS 1-0

Questo Campionato non vuole proprio finire. Più le altre squadre frenano più noi facciamo peggio.

L'ennesimo fatto si è verificato ieri dove mentre a Parma una Juve che ad essere buoni definiremo "svogliata" rimediava l'ennesima brutta figura, a Catania la Roma decideva di voler emulare Alfred Hitchcock regalando al Campionato una ultima coda di relativa suspence per l'ultimo posto in Europa League (certo pensare che la Roma stessa perda in casa con la neo retrocessa Samp è puro fantacalcio,...........anche perchè noi comunque dovremmo battere il Napoli nell'ultima gara all'Olimpico).

Prima di chiudere vorremmo dedicare un pensiero a questo Stadio che da quando è stato rimesso a nuovo per le Olimpiadi del 2006 è poi diventata la casa per le due squadre di Torino; ora, mentre da un punto di vista architettonico il passaggio dal "vecchio" Comunale al "nuovo" Olimpico ha permesso di avere una migliore visibilità e godibilità della partita (soprattutto grazie alla totale copertura del Campo), da un punto di vista puramente calcistico è stato un vero disastro.

Qui la Juve ha iniziato a giocare nella stagione del dopo-Calciopoli che, se vogliamo, è stata l'unica che ci ha visto primeggiare in un Campionato che pur di Serie B è stato ad altissimo livello; poi solo qualche gara al Top (vittorie nel Derby, il 4-2 del 2009 sul Milan, le vittorie con l'Inter, quella in casa con la Lazio con Krasic goal al 93',....... e poche altre) e tante ma tante delusioni.

Domenica saluteremo questo stadio che sarà la casa calcistica del Torino e ci sppresteremo ad iniziare una nuova avventura in una stadio che definire affascinante è poco ma che, speriamo e ci auguriamo, possa far tornare noi tifosi ad esultare per quelle vittorie e quei trofei che da tempo mancano nella nostra bacheca ricordando, come diceva sempre l'allora Presidentissimo Giampiero Boniperti:

ALLA JUVENTUS L'IMPORTANTE NON E' VINCERE,...............E' L'UNICA COSA CHE CONTA !!!!!!!

Auguriamoci che nel nuovo Stadio questa massima diventi parte intergante della struttura dell'Impianto e, soprattutto,

il comandamento n. 1 del  perfetto giocatore della Juventus.

 

Arrivederci a domenica prossima.

Forza Juve !!!!!!!!